M

At sit eleifend efficiendi, utroque forensibus vel eu. Eros mandamus ad nam. Ad natum virtute pro, dicit scripserit nec cu et qui dicat.

Follow me:
Tw        Be        Fb        Pin

guarda

Giunto alla terza edizione, il festival dedicato al cinema dell’Europa dell’Est goEast, continua a confontarsi con mezzi e strumenti innovativi. Il recente lockdown non ha impedito infatti lo svolgimento dell’evento che, incentrato su progetti sperimentali e interattivi a 360°, è stato ospitato completamente in realtà virtuale sulla piattaforma VRrOOm.
E così che l’artista e vincitore dell’edizione 2018 dell’ Open Frame Award Denis Semionov, ha ricreato la location principale del festival, il teatro Caligari FilmBühne. Insieme al curatore  Georgy Molodtsov sono poi stati realizzati altri spazi virtuali, ispirati alle visuals del festival di quest’anno, progettate dal collettivo russo Vreditel_li. Anastasiia Vorobiova ha poi curato la realizzazione degli avatar dedicati al team di goEast.
Questa commistione di arte e tecnologia ha permesso non solo lo svolgimento del Festival ma ha reso l’edizione 2020 di goEast il primo evento al mondo capace di offrire ai propri ospiti sia esperienze interattive che a 360°.